PROBLEM SOLVING SISTEMICO E GESTIONE DEI CONFLITTI

Identificare i blocchi e liberare le risorse per raggiungere gli obiettivi aziendali

Per Alessandro Roberti un’organizzazione sana non è un’organizzazione esente da conflitti, piuttosto è un’organizzazione in grado di condurre in modo produttivo i conflitti fisiologici presenti al proprio interno e con l’ambiente.

E’ un’organizzazione che riduce e previene continuamente i conflitti personali.

Tra le sue caratteristiche chiave troviamo l’applicazione del pensiero sistemico e lo sviluppo di competenze per la risoluzione dei problemi e per favorire l’apprendimento di gruppo.

OBIETTIVI

  • Acquisire una metodologia di soluzione dei problemi che consenta una integrazione di valutazioni logiche, relazionali e psicologiche.
  • Integrare efficacia e creatività.
  • Adottare tecniche produttive di gestione dei conflitti.
  • Rispondere alle obiezioni e alle critiche.
  • Identificare linguaggi sabotanti e disinnescare potenziali attività non costruttive.
  • Sviluppare e utilizzare il Contesto Armonico.

Quest’area di intervento si può esprimere sia attraverso momenti formativi di gruppo indoor e outdoor, sia attraverso counselling e coaching personalizzati dei leader.